La Polizia di Stato, ha arrestato, nell’ambito dell’operazione “Effetto Domino”, con l’accusa di spaccio di stupefacenti, Mariano Domina, 49 anni, nato in Germania ma residente a Nissoria, catturato dalla squadra mobile a Torino dove provvisoriamente si trovava, e Mario Russo di Catania, 45 anni, già in carcere per precedenti reati.

Ai domiciliari sono finiti Costantino Russo, nato a Leonforte ma residente a Nissoria, 34 anni, e Filippo Raccuglia, 28 anni, nato a Leonforte ma residente ad Agira. Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Gip del Tribunale di Enna, Elisa Mazza, su richiesta del Pm, Francesco Rio.

L’indagine, affermano gli investigatori, ha svelato una rete che si dedicava allo spaccio di stupefacente, prevalentemente cocaina e marijuana, che operava tra i comuni dell’hinterland ennese e quello di Catania. Utilizzate intercettazioni ambientali.

Secondo gli inquirenti Domina, avrebbe acquistato lo stupefacente da Mario Russo, detto Turazzo, per poi spacciarlo nel territorio con piccoli pusher locali, anche minorenni. Gli arresti sono stati fatti dagli agenti della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Ps di Leonforte, con la collaborazione delle Squadre Mobili di Torino, Catania e Reggio Calabria.